Italia è stata scelta dai guardiani del mondialismo come paese pilota, cavia da laboratorio su cui sperimentare l’orwellismo sanitario?

Quello che stiamo vedendo in questi giorni nel nostro Paese ci deve allarmare non poco e deve farci comprendere che è il frutto di “una sapiente strategia del terrore”, che sta condizionando le nostre vite.
Non ci aiuta certo l’informazione, spesso asservita al potere, che stravolge la realtà con dati contrastanti, che non fanno altro che alimentare la strategia del terrore.
Le immagini che riceviamo sui social di appartenenti all’esercito, che va apresidiare le spiagge, imbracciando il mitra, per imporre ai bagnanti l’uso della mascherina, ci rimandano a uno stato dittotariale più che a uno stato democratico.
Cosa vogliono fare? Combattere il virus con il mitra?
C’è bisogno dell’esercito per imporre la mascherina?
Di fronte a queste scene si rimane davvero senza parole. Non c’è alcun dubbio che queste immagini condizionano e terrorizzano i più deboli di mente e quelli che non sono capaci di un ragionamento razionale rapportato alla realtà dei fatti.
Purtroppo, ogni giorno, ci tocca prendere atto, con amarezza, di come nel nostro Paese la corruzione abbia permeato tutta la società e preoccupa non poco vedere come anche all’interno dell’arma dei carabinieri abbia raggiunto livelli inimmaginabili e insopportabili.
Sarebbe il caso che si cominciasse a fare pulizia, senza cadere nella tentazione di pensare a priori che tutto il corpo è corrotto, non credo che ciò farebbe bene al Paese, ma fare chiarezza è necessario .
In quanto alla presenza sulle spiagge di corpi delle forze armate non vorrei, come ha affermato su fb Federica Franciosconi, che anche loro “fossero vittime come il popolo del più grande esperimento di condizionamento di massa mai attuato nella Storia. L’Italia è stata scelta dai guardiani del mondialismo come paese pilota, cavia da laboratorio su cui sperimentare l’orwellismo sanitario.
Mi auguro che prima o poi le Forze Armate con azioni dal basso trovino la forza di ribellarsi al loro uso illegittimo in operazioni vessatorie contro il popolo e contro la Patria che hanno giurato di difendere.”
N. T.

I commenti sono chiusi.