Rosatellum 2: legge elettorale palesemente incostituzionale

Il prossimo martedì si comincerà a votare la nuova legge elettorale incostituzionale, spero che non si raggiunga la maggioranza per poterla approvare. Nel malaugurato caso dovesse succedere, auspico che il Presidente della Repubblica Mattarella non la promulghi, perchè è palesemente incostituzionale e perchè è stata riscritta non tenendo minimamente conto dei motivi che hanno portato alla sua bocciatura da parte della Corte Costituzionale, di cui, all’epoca, anche Mattarella era membro.
Se invece il PR volesse ignorare tutto questo e dovesse promulgare questa legge vergognosa allora si metetrebbe contro la Costituzione, di cui , invece, è il garante, con il rischio fondato di essere messo sotto accusa per attentato alla Costituzione.
E’ evidente che anche tutti i deputati e senatori che la voteranno commetteranno la stesso reato, avendo anche loro giurato sulla Costituzione. In siffatto caso ci troveremmo di fronte alla realizzazione di un vero e propio golpe.
I cittadini che hanno a cuore la democrazia non possono assistere a tutto questo in silenzio: occorre moblitarsi per far sentire la nostra voce e cercare di bloccare questo scempio con manifestazioni, ricorsi alla corte di giustizia europea, all’ONU , alla Cosrte Costituzionale …
Nel caso tutto questo non dovesse servire a bloccare questa porcata allora non ci resta che segnarci i nomi di tutti coloro che la voteranno per non votarli e non farli votare.

I commenti sono chiusi.