L’anima nera di molti italiani.

E’ bastato un Salvini qualsiasi per fare emergere l’anima nera di molti italiani. Quello che si legge su fb, i commenti razzisti e di una violenza inaudita contro gli immigrati li trovo davvero molto preoccupanti. Quello che spiace molto è vedere che a fomentare odio è gente che dovrebbe avere un minimo di conoscenza dei fatti e della nostra Costituzione, che molti, purtroppo, si sono messi sotto i piedi. Non so dove ci porterà questo ministrello, che beccato con le mani nella marmellata sta cercando di mettere a rischio le regole della democrazia per difendere i suoi interessi e quelli di un partito che ha rubato agli italiani 49 milioni di euro. Un brutto momento non c’è che dire, una brutta piega nella società, che non promette niente di buono e di cui molti si stanno rendendo responsabili.
A quelli che sostengono di combattere l’immigrazione perchè frutto di malaffare delle cooperative e delle organizzazioni no profit, io dico che dovrebbero, invece, combattere, o magari avrebbero fatto meglio a combattere anche nel recente passato, la politica e i politicanti che tale malaffare hanno alimentato, a cominciare dagli amici di Salvini e per finire al medesimo Pd. Non si risolve il problema facendo annegare essere umani, compresi i bambini, che scappano dalla fame e dalle guerre, ma mettendo in campo politiche atte a gestire ial meglio questo fenomeno, che, ripeto, è antico quanto l’uomo.
L’immigrazione è esistita sempre e sempre esisterà e non sarà certo un Salvini qualsiasi a fermarla. Capire questo sarebbe un passo avanti, ma temo che molti non vogliono nemmeno capire, credono solo alle sue ferneticanti parole e hanno pure il coraggio di assolverlo dalle sue responsabilità, come ha fatto un assai patetico giggino.

I commenti sono chiusi.