Crea sito

La visione che manca per governare il Paese!


Non ho ascoltato il discorso di Conte, sapevo già quello ci cui avrebbe parlato, viste le indiscerezioni che sono circolate nella giornata di ieri non era difficile immaginarlo e non solo per questo.
Mi chiedo come ci si possa aspettare qualcosa di diverso da un personaggio simile: è stato catapultato dal nulla a fare il presidente del consiglio di un Paese complesso come l’Italia da un manipolo di scappati di casa, anch’essi incompetenti e di una ignoranza da fare paura, venuti dal nulla, senza una visione per il Paese, senza una cultura politica e istituzionale, senza conoscere la realta di questo Paese, che è assai complessa.
Ora io mi chiedo come ci si possa stupire che non è capace di fare nulla e di non avere una visione?
Io penso che per lui il covid è stata una manna dal cielo, perchè senza avrebbe dovuto mettere in campo politiche per governare il Paese e che, non avendo una minima visione e tanto meno un progetto politico, sarebbe stata per lui cosa assai ardua.
Non dimentichiamo che per governare questa pandemia ha ingaggiato ben 450 professionisti, che, alla luce dei fatti, hanno partorito un topolino. Errori su errori, confusione , provvedimenti presi senza valutare le ricadute sul Paese e sui cittadini. Siamo arrivati alla fine della prima fase stremati, certo non tutti, perchè c’è chi con il covid si è arricchito e non sempre lecitamente (vedi ad esempio la Pivetti con le sue fasulle mascherine). Il Conte per alleviare queste ferite cosa ha fatto? Con una pensata geniale ha dato agli italiani il bonus per le vacanze e quello per il monopattino e ora si dà la colpa a quegli italiani che sono andati in vacanza, in buona parte finanziati dal governo. Ma ci si rende conto della contraddizione e incapacità di questo governo, che dà bonus , sperpera denaro pubblico a casaccio: finanzia Elkan per svariati miliardi, che oggi per tutta risposta chiude altri stabilimenti in Italia, le cui conseguenze saranno altra disoccupazione. Mi chiedo dove sta la ratio di tutto questo?
Perchè non è stato fatto nulla per rimettere in sesto la sanità, i mezzi pubblici, per assumere insegnanti e tutto quanto necessario per affrontare la seconda ondata tanto propagandata ? Perchè oggi afferma che i fondi del Mes non potrebbero essere utilizzati per la sanità, mentre fino a ieri ci ha detto che servivano per la stessa? E adesso con l’ultimo DPCM , di cui sta facendo un abuso smodato mai visto, scarica addirittura sulle spalle dei sindaci e dei cittadini la responsabilità della gestione del seconda ondata. Non entro nel merito di tutte le cose elencate in detto DPCM, non ne vale la pena, ma di sicuro penso che è una gran presa in giro da parte di chi è incapace di governare nè l’emergenza sanitaria, nè tanto meno il Paese.
Vuole risolvere il problema facendoci sedere per prendere il caffè, consigliandoci di lavarci le mani e di stare a un metro di distanza. Caro Conte , questo lo sappiamo già, ci avete martellato dalla mattina alla sera su tutte le tv, su internet, con giornalisti complici, che non raccontano tutte le verità che avremmo diritto di sapere, adesso basta, non se ne può più di tanta goffagine e improvvisazione, non sei lì per costruire la tua carriera politica, ma per governare e se non sei capace , come non lo sei, è meglio che vai subito a casa, prima di altri disastri che sarebbero insopportabili per il Paese e, soprattutto per i poveri che crescono in maniera esponenziale.

Ti potrebbe interessare anche...