Crea sito

Nessun rimpianto per il 2020 che se ne va!

L’anno che se ne va non lo rimpiangeremo di certo: è stato orribile da tutti i punti di vista!
-Abbiamo visto la sanità pubblica devastata; una politica incapace di assolvere al meglio il compito della tutela della salute pubblica, a causa di tutte le riforme che l’hanno messa in ginocchio;
-abbiamo contato tanti, troppi morti a causa di una pandemia, che poteva e doveva essere gestita al meglio, per evitare la tragedia a cui abbiamo assistito impotenti;
-abbiamo visto e subito politiche dilettantesche , che, più che controllare la diffusione di un virus, hanno devastato l’economia del Paese;
– abbiamo visto la nostra libertà soppressa in barba a tutti i principi costituzionali;
– ci hanno tappato la bocca con mascherine inutili , che non hanno fermato la diffusione del virus, anche se ci dicono il contrario, perchè devono comunque tutelare gli interessi capitalisti a discapito di quello del popolo;
-non ci hanno detto la verità sui morti: ogni giorno numeri che ci terrorizzano di morti tutti per covid e niente di tutte le altre patologie o di vecchiaia;
-hanno distribuito bonus dissipando una enorme quantità di denaro, che è andato ad aumentare il debito pubblico, che, ahinoi, toccherà a tutti quelli che pagano le tasse, di onorare;
-hanno fatto una finanziaria dove ci sono bonus su bonus, ma nessuna soluzione per risolvere i gravi problemi economici e occupazionali del Paese e così l’anno che stiamo per festeggiare, stiamone certi, ci presenterà il conto.
Il 2020 è stato anche l’anno orribile in cui il 70% circa dei cittadini ha votato lo scardinamento dell’assetto costituzionale e adesso ci tocca subirne le gravi conseguenze, soprattutto se questo parlamento non sarà in grado, come purtroppo si sta vedendo, di approvare una nuova legge elettorale per cercare di limitare il danno.
Il 2020 è sato un anno di ordinaria follia a cui molti cittadini hanno partecipato inconsapevolmente o solo perchè attanagliati dlla paura, conseguenza del terrore diffuso a piene mani da tutta l’informazione addomesticata, a cui sono stati chiamati a partecipare anche virologi di tutte le risme, in evidente conflitto di interessi, task force il cui operato è stato secretato e a cui nessuno si è opposto.
Assistiamo ancora a una campagna massiccia di terrore, ogni giorno, a tutte le ore, in tutti i programmi TV e su fb, per costringere tutti a farsi inoculare un vaccino di cui non si conosce nulla e, tanto meno, gli eventuali danni alla salute, che potrebbero verificarsi nel lungo/medio periodo.
Si potrebbe continuare ancora, perchè l’elenco delle cose che ci hanno messo in ginocchio in quest’anno andato, che sta per concludersi, è molto lungo,ma mi fermo qui.
Non voglio rendere più triste di quello che è la fine di quest’ anno orrbile, che ci vede ancora prigionieri, come mai nessuno avrebbe immaginato,.
La speranza che tutto possa cambiare è d’obbligo, ma la consapevolezza che ciò possa succedere presuppone che non si possa continuare a rimanere muti di fronte a tale scempio.
Io l’unico auguri che mi sento di fare con tutto il cuore è che il 2021 sia l’anno del risveglio delle coscienze di tutti, perchè questa è la sola condizione per potere uscire da questo disastro.
Auguri a tutti gli amici e ai parenti che mi leggono!!!!
Nel Nel

Ti potrebbe interessare anche...